Guida:Come Registrare la chitarra acustica

La chitarra acustica è,forse,uno tra gli strumenti più difficili da registrare in modo corretto.
Riuscire ad avere il suono giusto,sopratutto se registriamo da soli a casa,può essere un'impresa molto ardua.
Ecco allora alcune linee guida per registrare in modo corretto la chitarra acustca.
--Fase uno:Il microfono:
QA Groove Tubes.sLa prima cosa da fare,prima di iniziare la registrazione, è scegliere un microfono adatto.
Per la chitarra acustica abbiamo due tecniche:registrare con un microfono,quindi in mono,o registrare con due microfoni,quindi in stereo,il che,ovviamente,dipende anche dalle risorse di cui disponiamo.Al fine di registrare uno strumento acustico alla qualità più alta possibile,è consigliabile utilizzare un microfono a condensatore(che si basa su un principio elettrostatico) e non uno dinamico(che si basa invece sul fenomeno dell'induzione elettromagnetica).
ImmagineLa ragione per la quale è meglio utilizzare un microfono a condensatore di buona qualità(come l' Oktava MC012,il Groove Tubes GT55 o il RODE NT1) è piuttosto semplice:I microfoni a condensatore hanno la caratteristica di riuscire a riprodurre le alte frequenze in modo migliore,dispongono di una migliore risposta transiente,e quindi risultano essere più funzionali  alla registrazione di uno strumento acustico.
I microfoni dinamici,come ad esempio l'SM57,sono invece ottimi per registrare chitarre elettriche,posti davanti all'amplificatore,anche se,alcuni modelli come lo shure SM57(appunto)non di rado,vengono utilizzati anche per registrare strumenti acustici.

--Fase due:Posizionamento microfono

-In Mono:
Se utilizziamo un solo microfono,è consigliabile iniziare posizionando il microfono all'incirca all'altezza del 12° tasto,ad una distanza di circa 12 cm.Se questa posizione non soddisfa il suono che vogliamo raggiungere,possiamo provare a cambiare, attorno alla chitarra, il posizionamento del microfono.
Inoltre,dopo aver regstrato la traccia, potremmo,nel caso,aggiungere un'altra traccia e giocare con il "pan",in modo da dare maggiore "corpo" al suono(una traccia a destra e una a sinistra).
In pratica registriamo due volte la stessa traccia e "collochiamo"i due suoni uno a destra e uno a sinistra.

Regstrando in mono,talvolta, potrà capitare di sentire il suono della chitarra un pò ovattato  e con poca vitalità.Se questa traccia è stata fatta per poi essere mixata con altri strumenti,il problema possiamo dire che non c'è,o comunque è poco rilevante,ma se è la chitarra acustica è lo strumento primario del pezzo che stiamo registrando,o è l'unico strumento che copre la parte musicale,allora sarebbe meglio evitare di ritrovarsi in questa situazione.

-In Stereo:
Se abbiamo due microfoni a disposizione,la tecnica migliore è di posizionarne uno verso il 12° tasto,e l'altro vicino al ponte.In fase di registrazione utilizziamo il "pan" per spostare il suono proveniente da un microfono a destra e l'altro a sinistra.In questo modo il risultato sarà un suono molto più aperto e naturale;e non è difficile comprenderne il perchè:visto che abbiamo due orecchie,registrando con due microfoni arriveranno due input sonori che sembreranno molto più naturali alla nostra mente.
Ovviamente si possono provare anche altre configurazioni,ad esempio posizionando tutti e due i microfoni uno vicino al'altro,ad esempio sempre al 12° tasto,in modo che formino un angolo di 90° (configurazione X/Y).
Possiamo poi utilizzare  il pan destra/sinistra(tramite il software di registrazione) e valutiamo il suono in base alle nostre preferenze.A volte questa configurazione può donare un suono ancora più naturale.





--Opzione Pick Up
Se la nostra chitarra acustica è dotata di pick up,possiamo valutare se amplificare la chitarra tramite esso.
A volte,combinando pick up + microfono si può ottenere un suono ancora più dettagliato,ma dipende comunque da noi cosa vogliamo.
In genere però,a meno che non stiamo parlando di pick up particolarmente pregiati,in questo modo la chitarra suonerà in modo non ottimale per una registrazione.Ma è un discorso generale,è consigliabile provare anche questa soluzione se non si è riusciti a trovare il suono desiderato e se non abbiamo a disposizione un microfono potrà andar bene anche il pick up.Come in quasi tutte le cose,sperimentare non può che far bene!

--Mixare la chitarra acustica
Se lo scopo è quello di mixare la chitarra acustica insieme a diversi altri strumenti,in particolare in pezzi in cui sono presenti anche altre chitarre,probabilmente scegliere di registrare con un solo microfono sarà la soluzione più pratica e funzionale,anche perchè,in questo caso,se la registriamo in stereo potrebbero crearsi troppe "informazioni sonore" durante il mixaggio e farla diventare troppo ingombrante.
Se invece l'intento è quello di far risaltare la chitarra,ad esempio in pezzi costituiti da chitarra acustica più voce,è preferibile utilizzare due microfoni e quindi la registrazione in stereo o, in alternativa, "doppiare" la traccia e spostare i suoni uno a destra e uno a sinistra se non abbiamo/possiamo utilizzare due microfoni. 

--Compressione si o no?
La compressione è un fattore assolutamente soggettivo,alcuni non la considerano necessaria,altri si.
Nel caso che si voglia utilizzare la compressione è meglio iniziare con una leggera compressione-un rapporto 2:1 dovrebbe bastare.Anche se,a dire il vero,forse questo passaggio non è necessario per la maggior parte delle volte,essendo la chitarra acustica di per sè molto dinamica si potrebbe rischiare di rovinare il tutto.

Tutte queste tecniche possono essere applicate praticamente a qualsiasi strumento acustico

----------------------------
"Fonte:Homerecording"
Altri link per approfondire sui microfoni:
Microfoni (wikipedia)

0 commenti:

Potrebbe anche interessarti:

Stats

Guitarpromaster. Powered by Blogger.
Se hai trovato utile il blog,sostienimi per permettermi di migliorarlo,dedicargli più tempo e farlo crescere.Grazie.

Segui questo blog

Guitar Pro 6: una risorsa imperdibile! Order Guitar Pro 6, and also get our guitar-playing method for free.

Nato come blog sostenitore di Guitar Pro 6,GuitarProMaster si è poi esteso a diversi argomenti,con articoli su Synth,spartiti on-line,loop,beats,VST,basi senza chitarra solista,utility e guide per chitarristi e svariati software musicali sui quali viene posta maggiore attenzione. Guitarpromaster:il blog della tua musica

Archivio blog

se vuoi clicca qui